Pavimenti in linoleum

Per lunghi anni bistrattato, considerato quasi un rivestimento di ripiego ed associato ai luoghi pubblici come scuole ed ospedali, negli ultimo anni il pavimento in linoleum sta tornando in auge.

Il linoleum è un materiale ideato intorno alla seconda metà dell’Ottocento dallo scozzese Frederick Walton. Come si può facilmente intuire dal nome, si tratta di un prodotto ottenuto come derivato dell’olio di lino, da oltre un secolo viene prodotto nei più importanti paesi del mondo. Nel corso degli anni, la sua composizione è cambiata e con essa le caratteristiche tecniche, sempre più in linea con le accresciute esigenze. Si tratta di un materiale ecocompatibile ed ecologico, essendo composto prevalentemente da materie prime biodegradabili: olio di lino (da cui il nome), farina di legno, farina di sughero e pigmenti coloranti su una base di juta naturale. Potrà poi essere smaltito come i normali rifiuti urbani, senza alcun problema di smaltimento o tossicità.

I pavimenti in linoleum rappresentano il risultato di intensi studi finalizzati ad ottenere un rivestimento che per caratteristiche tecniche potesse soddisfare le esigenze di quelle realtà come ambulatori, ospedali, asili, scuole, palestre, per le quali l’igiene, l’economicità e la facilità di pulizia rivestono un’importanza fondamentale.

L’indubbio vantaggio del linoleum è quello di assicurare una pavimentazione senza linee di fuga, quindi un pavimento senza punti di debolezza per quando riguarda l’accumulo dello sporco. Questa caratteristica in aggiunta alla buona resistenza all’usura ne fanno un pavimento particolarmente indicato per quegli ambienti con intenso calpestio. Presenta tutti i vantaggi dei pavimenti in gomma e pavimenti in PVC, ma si fa preferire rispetto a questi in quanto prodotto naturale al pari del legno. Caratteristica quest’ultima che lo rende utilizzabile anche per pavimentazioni residenziali, oltre che per quelle sanitarie e industriali.

Il pavimento in linoleum è ipoallergenico, la sua funzione antistatica lo rende particolarmente adatto ad ambienti occupati da persone che soffrono d’asma o allergie. La ragione per cui il linoleum ha una lunga storia d’uso in ospedali ed altri enti sanitari è la sua qualità di distruggere i batteri naturalmente. Per questo motivo, è altamente consigliato per la pavimentazione delle zone in cui l’esposizione ai germi può diventare una seria minaccia per la salute. L’impiego del linoleum è consigliato anche laddove è necessario limitare o ridurre il rischio di scivolamento. Le varietà di linoleum impermeabili sono sorprendentemente efficaci come superfici antiscivolo, anche se bagnate.

Pavimento ecologico, fabbricato con materie prime naturale e riciclabili, dal forte impatto estetico; facile da pulire e da posare; resistente al calpestio; igienico e antibatterico con ottime proprietà meccaniche; commercializzato oltre che in piastrelle in rotoli che velocizzano la posa in opera e azzerano le linee di fuga, se si considera che le giunzioni tra le strisce vengono sigillate sciogliendo lungo le stesse un cordolo dello stesso materiale per colore e composizione; la vasta gamma cromatica offre infinite possibilità di design che consentano di personalizzare la propria pavimentazione.

Vuoi sapere di più sui pavimenti in linoleum?

Contattaci al +39 071 2868754 oppure
Torna su