Galleria referenze

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21

Dalla progettazione alla realizzazione e consegna chiavi in mano di pavimenti sportivi indoor e outdoor

22

Copar realizza controsoffitti con differenti tipologie costruttive, ispezionabili o continui, in fibra minerale, gesso alleggerito, gesso continuo, metallo e cartongesso.

23

Presenti nel mercato delle ristrutturazioni edilizie da oltre 30 anni

24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
Copar Srl azienda interno, Copar Srl azienda esterno

La Copar s.r.l. si occupa di finiture d'interni (Ristrutturazioni edilizie, Divisioni e controsoffitti in cartongesso, Isolamento acustico, Isolamento termico, Segnaletica ambientale), Pavimenti resilienti (Pavimenti in linoleum, Pavimenti in pvc, Pavimenti in gomma, Pavimenti in resina epossidica, Pavimenti in moquette e Pavimenti laminati), Pavimenti sopraelevati, impianti sportivi indoor (Pavimenti sportivi in legno, Pavimenti sportivi in gomma, Pavimentazione sportiva in PVC, Attrezzature sportive, Campi da bocce e Resine autolivellanti) e Impianti sportivi outdoor (Costruzione campi di calcetto, Campi erba sintetica, Pavimenti sportivi in gomma, Realizzazione campi da tennis e Attrezzature sportive basket).

La società nasce con l'intento di mettere a disposizione della clientela l'esperienza acquisita dai titolari e dal personale in alcuni settori dell'edilizia residenziale e sportiva, formalmente dal 1982, ma con un'esperienza maturata fin dal 1964.
La ricerca di materiali di alta qualità, contenuti tecnologici innovativi e di rapida applicazione, uniti all'esperienza acquisita, ci permettono di contenere l'impatto ambientale ottenendo al contempo un attento rispetto della salute sia dei clienti che dei nostri operatori.
Tutti i materiali proposti sono prodotti da aziende certificate ISO 9001 / ISO 9002. Ove esistono aziende certificate ISO 14001, queste sono naturalmente preferite.

59
Pavimenti sopraelevati, Pavimenti sopraelevati

I pavimenti galleggianti o sopraelevati sono la soluzione ideale per ottenere flessibilità, praticità, velocità d'esecuzione anche per la realizzazione degli impianti. Lo spazio vuoto fra solaio o vecchio pavimento e il pavimento sopraelevato è occupata da tutta o parte delle tubazioni e cavi, determinando una serie di vantaggi quali ad esempio: grande rapidità di esecuzione, successiva flessibilità, isolamento acustico e ispezione degli impianti.
La struttura di sostegno viene realizzata in acciaio zincato, garantendo allo stesso tempo solidità e durata, mentre i piani di calpestio possono essere realizzati su richiesta del cliente in diversi materiali.
Il pannello è costituito da un supporto minerale mono-strato a base di solfato di calcio di densità nominale 1250 kg/m3, di spessore nominale 30 mm, legato con fibre ad elevata resistenza meccanica e totalmente privo di particelle lignee.
Come rivestimento inferiore viene applicato un foglio di alluminio, di spessore nominale 0.05 mm, in grado di creare una eccellente barriera al fuoco e all'umidità e nel contempo costituire una armatura
equipotenziale ai fini delle caratteristiche di continuità elettrica del pavimento.
Fornito con rivestimento superiore in gres porcellanato.
Il pannello viene bordato perimetralmente nelle due alternative:
- bordo Line: bordatura perimetrale con materiale plastico antiscricchiolio di spessore nominale 0.45 mm, autoestinguente;
- bordo Uni: bordatura perimetrale del solo supporto con materiale plastico antiscricchiolio di spessore nominale 0.45 mm, autoestinguente, mentre il rivestimento superiore viene bordato per colata con elastomero poliuretanico.

60
Segnaletica ambientale per esterno - Totem, Segnaletica ambientale per esterno, Segnaletica ambientale per esterno, Segnaletica ambientale per esterno - portale ingresso illuminazione led, Segnaletica ambientale per esterno - bacheca magnetica, Segnaletica ambientale per interno - doppia palina, Segnaletica ambientale per interno - indicazioni ospedaliere, Segnaletica per interni, Segnaletica per interni

Il biglietto da visita di un edificio è la segnaletica esterna ed interna; sistemi razionali di segnalazione conducono per mano il visitatore/utente fino al suo obbiettivo senza sprechi di tempo, di energia e di pazienza: oltre a svolgere quindi una importante funzione di immagine, sono una necessità per le strutture più complesse e un’espressione di ordine e efficienza.
Realizziamo sistemi completi di segnaletica per attività industriali ( linee produttive, magazzini, ecc) commerciali (negozi, centri commerciali, autosaloni ecc) e per servizi sia pubblici ( sedi di comuni, province, regioni, ospedali, enti, aree portuali e aereoportuali, ecc) che privati ( banche, case di cura, laboratori, assicurazioni ecc.) seguendo il cliente dalla progettazione all’installazione, offrendo soluzioni personalizzate per ogni esigenza: totem e strutture esterne, insegne luminose, pannelli riassuntivi, quadri sinottici, targhe direzionali, pannelli sospesi, strisce colorate a terra, fuoriporta, colonnine tendinastro, portadepliant.
Nella progettazione di sistemi di segnaletica per le strutture già esistenti partiamo dallo studio dei flussi di pubblico e dalle esigenze del committente, per indicare percorsi quanto più razionali e funzionali possibili.
Per i nuovi edifici, la nostra formazione e la nostra esperienza ci consentono di creare percorsi ottimali già in sede di progettazione, sottoponendo ai progettisti o ai committenti progetti completi di rendering e di bozze grafiche.
Le nostre capacità e la nostra elasticità ci permette di realizzare ogni esigenza del committente.

LINEE E REALIZZAZIONI
Abbiamo una linea bombata in estruso di allumino che consigliamo con la gestione carta per i fuoriporta unita a dei totem bombati in alluminio anodizzato satinato naturale sia per esterno che per interno. Una valida alternativa sempre in alluminio ma a forma piatta con annesso totem lineare sia per interno che per esterno, pannelli sospesi o strutture per interno e esterno. Inoltre realizziamo anche sistemi completi di segnaletica in plexiglass trasparente con realizzazioni anche in ambienti prestigiosi come musei e pinacoteche (nella foto anche delle paline con cordone che possiamo fornire in polipropilene intrecciato in molti colori ), anche utilizzando lavorazioni particolari con illuminazione a led o applicando il plexiglass sul corten.

In situazioni dove l’eleganza diventa una necessità abbiamo utilizzato anche il vetro. Un altro materiale che possiamo utilizzare è il bibond, un pannello composto da due strati in alluminio abbinato a uno strato interno di pvc, che per la sua particolare robustezza è adattissimo a strutture esterne specialmente in luoghi molto affollati ( come il porto di Ancona ).
Inoltre progettiamo (compresi calcoli strutturali e pratiche urbanistiche ) e realizziamo anche strutture esterne e insegne. Realizziamo strisce direzionali a terra su ogni tipo di superficie utilizzando sia vernici che adesivi con calandra antiscivolo.
Ultimi arrivati in casa Copar Srl i Totem multimediali e touchscreen.

61
Pavimenti in linoleum

Il linoleum è un pavimento completamente naturale, inventato in Scozia nel 1860, da oltre un secolo viene prodotto nei più importanti paesi del mondo. Nel corso degli anni, la sua composizione è cambiata e con essa le caratteristiche tecniche, sempre più in linea con le accresciute esigenze. I pavimenti in linoleum rappresentano il risultato di intensi studi finalizzati ad ottenere un rivestimento che per caratteristiche tecniche potesse soddisfare le esigenze di quelle realtà come ambulatori, ospedali, asili, scuole, palestre, per le quali l’igiene, l’economicità e la facilità di pulizia rivestono un’importanza fondamentale. L’indubbio vantaggio del linoleum è quello di assicurare una pavimentazione senza linee di fuga, quindi un pavimento senza punti di debolezza per quando riguarda l’accumulo dello sporco. Questa caratteristica in aggiunta alla buona resistenza all’usura ne fanno un pavimento particolarmente indicato per quegli ambienti con intenso calpestio. Presenta tutti i vantaggi dei pavimenti in gomma e in PVC, ma si fa preferire rispetto a questi in quanto prodotto naturale al pari del legno. Caratteristica quest’ultima che lo rende utilizzabile anche per pavimentazioni residenziali, oltre che per quelle sanitarie e industriali.
Il pavimento in linoleum è ipoallergenico, la sua funzione antistatica lo rende particolarmente adatto ad ambienti occupati da persone che soffrono d'asma o allergie. La ragione per cui il linoleum ha una lunga storia d'uso in ospedali ed altri enti sanitari è la sua qualità di distruggere i batteri naturalmente. Per questo motivo, è altamente consigliato per la pavimentazione delle zone in cui l'esposizione ai germi può diventare una seria minaccia per la salute.
L'impiego del linoleum è consigliato anche laddove è necessario limitare o ridurre il rischio di scivolamento. Le varietà di linoleum impermeabili sono sorprendentemente efficaci come superfici antiscivolo, anche se bagnate.
Pavimento ecologico, fabbricato con materie prime naturale e riciclabili, dal forte impatto estetico; facile da pulire e da posare; resistente al calpestio; igienico e antibatterico con ottime proprietà meccaniche; commercializzato oltre che in piastrelle in rotoli che velocizzano la posa in opera e azzerano le linee di fuga, se si considera che le giunzioni tra le strisce vengono sigillate sciogliendo lungo le stesse un cordolo dello stesso materiale per colore e composizione; la vasta gamma cromatica offre infinite possibilità di design che consentano di personalizzare la propria pavimentazione.

62
Pavimenti in pvc per interni

I pavimenti in pvc possono essere mono-strato e pressate per uno spessore massimo di mm.2 oppure eterogenee con spessore fino a mm.4.
La pavimentazione viene realizzata in cloruro di polivinile a teli, tipo e colore sono a scelta della Direzione lavori ed è composta da 3 strati indelaminabili, con una superficie trattata con finish poliuretanico denominato
Overcleant per facilitarne la manutenzione ordinaria e straordinaria.
Lo strato d’usura di 0.7 mm è in cloruro di polivinile con l’aggiunta di nano particelle d’argento che rendono il prodotto permanentemente batteriostatico e migliorano la resistenza agli agenti chimici. Lo strato intermedio in PVC compatto rinforzato con fibra di vetro per garantire un’ottima stabilità dimensionale. Lo strato inferiore in schiuma di vinile ad alta densità garantisce un'alta resistenza all'impronta residua ed un ottimo abbattimento acustico. Il trattamento antibatterico del supporto denominato “BIOSTATIC” previene la formazione di germi e batteri.
La pavimentazione soddisfa la norma EN 14041 ed è in possesso del marchio CE.
L’unità produttiva è certificata ISO 9001 e 14001.
Principali caratteristiche tecniche:
- Larghezza: 200 cm (EN 426)
- Spessore totale: 2,60 mm (EN 428)
- Strato d’usura: 0,70 mm (EN 429)
- Peso: 2,7 Kg/ m2 (EN 43o)
- Classe: 34-42 (EN 685)
- Classificazione UPEC: U4 P3 E2/ 3 C2
- Reazione al fuoco : EN 13501-1: classe Brx-s; (poco fumo)
- Abbattimento acustico: 15 dB (ISO 717-2)
- Resistenza alle sedie girevoli: eccellente dopo 100.000 cicli (EN 425)
- Resistenza all’abrasione: gruppo T S 0,08 mm (EN 660)
- Impronta residua: - Stabilità dimensionale: - Resistenza alla luce: grado 7 scala dei blu (EN 20105 —- B02)
- Proprietà elettrostatiche: Antistatico. Il potenziale elettrostatico sulle persone è inferiore a 2 kV (EN 1815)
- Proprietà antiscivolo: R10 (ZH 1/ 571)
- Conducibilità termica: 0,25 W/m.k. (EN 12524)
- Resistenza agli agenti chimici: buona
- Proprietà antibatterica: forte, indice o (EN ISO 846)

Modalità di posa
I sottofondi saranno lisci, consistenti, privi di crepe, asciutti, con un’umidità inferiore al 2,5%.
Per quanto sopra e per quanto riguarda le rasature ed i collanti idonei ci si attiene alle prescrizioni delle case produttrici di collanti.
Per la corretta posa del Sarlon occorre procedere all’acclimatazione del materiale, per un periodo di almeno 24 ore, a temperatura superiore ai 15°C. Ove richiesto, si procede alla saldatura a caldo dei giunti con apposito cordolo.
A posa ultimata, il pavimento in Sarlon viene pulito ed opportunamente protetto, per impedire che possa essere danneggiato durante l’esecuzione di eventuali opere successive.

63
Pavimenti resilienti in gomma

I pavimenti in gomma sono ottenuti da gomma sintetica e caucciù, estratto da alberi che non vengono tagliati o danneggiati dal processo produttivo.
La pavimentazione in gomma è estremamente durevole nel tempo. Al termine della sua lunghissima vita, il pavimento in gomma è assimilabile ad un rifiuto solido urbano ed è quindi di facile smaltimento.
Le pavimentazioni in gomma che la Copar S.r.l. propone rispondono alle più importanti certificazioni ecologiche europee (come il BLUE ANGEL ed il BRE).
Con il pavimento in gomma si possono ottenere una serie di finiture superficiali esclusive, dalla tinta unita all’effetto marmorizzato, dalla puntinatura all’effetto bollo, dalle superfici lisce a quelle martellate o con fibre di cocco.
Il pavimento in gomma può essere applicato sia in ambienti pubblici che privati ad altissimo calpestio e frequentazione, avendo la gomma un ottima resistenza all’usura ed alle bruciature di sigarette.
Ambienti come aeroporti, università, ospedali, cinema e centri commerciali, trovano nella gomma il pavimento ideale per le sue caratteristiche.
La permanente elasticità della gomma la rende estremamente resistente agli urti e le permette di “recuperare” la sua forma anche dopo essere stata sottoposta a grandi pressioni.
La pavimentazioni in gomma può avere diversi spessori (2,3,4,6 mm.) e può essere sia incollata al sottofondo esistente, che installata a posa libera con piastrelle di dimensioni cm.50x50 solamente appoggiate al sottofondo.
E’ una pavimentazione omogenea in tutto il suo spessore. Al momento della produzione, sulla gomma viene applicato un trattamento superficiale grazie al quale la sua manutenzione risulta semplice e veloce.
Il pavimento in gomma può essere formato sia da rotoli, che da piastre.
I punti di contatto possono essere saldato con apposito cordolo in gomma del diametro di mm.4 per rendere la superficie continua e priva di fessure, evitando depositi di residui o colonie batteriche.
Con le pavimentazioni in gomma si possono eseguire i cosiddetti battiscopa a sguscia, cioè far risalire il pavimento lungo la parete, eliminando l’angolo di battuta con il pavimento.
La pavimentazione in gomma può essere anche acustica, abbattendo fino a 20 DB il rumore di calpestio trasmesso.

64
Pavimenti in moquette, Pavimenti in moquette

La pavimentazione in moquette, o "tappeto da parete a parete", era in origine un tessuto ordito con fili a trama, di lana vellutata. Nei primi anni sessanta fu introdotto il termine "moucade", di origine sconosciuta, che si è poi evoluto nell'odierno "moquette".
L'originale idea di un tessuto decorativo posto a copertura della pavimentazione è stata sostituita nel tempo dalla messa in opera mediante incollatura del materiale. La moquette così come la conosciamo ha visto una rapida diffusione negli anni sessanta, entrando presto in competizione con il tappeto e contribuendo al suo declino. Oggi la moquette è realizzata nei più svariati materiali e colori ed offre notevoli doti di isolamento acustico e termico. Inoltre, l'utilizzo di nuovi materiali ne ha garantito una migliore pulizia ed ecosostenibilità. Esistono due tipologie di formati tra cui scegliere:
a teli dell’altezza di cm.200 e della lunghezza dai 20 ai 30 mt
a quadrotte di dimensioni cm.50x50
E' inoltre possibile distinguere i prodotti per l'origine della fibra (naturale, sintetica o composita), la tipologia del filato, lo spessore, il materiale di sottofondo, ecc., oltre alla scelta tra una vastissima gamma di decori.
In questo modo, è possibile soddisfare qualunque tipo di esigenza.
La finitura di un pavimentazione in moquette può essere in bouclè o velluto.
Gli spessori vanno da mm.6 fino a mm.12.
La moquette è principalmente utilizzata negli ambienti alberghieri ed in tutti quei contesti in cui si mette al primo posto il comfort ambientale, tipo sale riunioni, aule magne, teatri, ecc.
Il pavimento in moquette viene spesso utilizzato anche nelle camere da letto e nei saloni.
Un pavimento tessile estremamente innovativo è sicuramente la pavimentazione floccata.
E’ composta da 5 strati indelaminabili. Composizione poliammide dello spessore di mm.6,6 in speciale microfibra di 2 mm di altezza e con alta densità (circa 80 milioni di fibre per m²), ottenuta con un processo di floccaggio elettrostatico. La densità e compattezza superficiale garantiscono una superficie impermeabile e resistente allo schiacciamento.
Gli strati successivi sono composti da una doppia armatura in fibra di vetro per rendere il prodotto stabile dimensionalmente.
Ci saranno inoltre 2 strati di vinile schiumato per garantire un effetto ammortizzante e un ulteriore miglioramento acustico.
Lo speciale adesivo che unisce il primo strato alla prima armatura in fibra di vetro contiene una sostanza antibatterica che rende il prodotto permanentemente batteriostatico e fungicida.
E’ disponibile sia a teli che a piastrelle autoposanti.
Il pavimento floccato Flotex è interamente progettato e fabbricato in Europa usando il 100% di energia verde.

65
Pavimento laminato

Il pavimento in laminato è costituito da doghe a forma rettangolare o quadrata a seconda dell’effetto estetico desiderato. Gli effetti legno hanno una forma rettangolare cercando di riprendere le dimensioni di un vero pavimento in legno, mentre gli effetti cemento, ceramica, pietra hanno delle dimensioni quadrate. Una doga di pavimento in laminato è costituita da un supporto in HDF (High Density Fibreboard) con diversa densità a seconda della qualità e della resistenza che si cerca, un film protettivo molto resistente ed un foglio decorativo con il disegno che richiama il legno, la ceramica, la pietra o la resina. Il tutto ottenuto ed assemblato con un procedimento che sottopone a forte pressione i vari materiali che costituiscono il pannello, impregnati di resine termoindurenti.
Gli spessori del pavimento in laminato possono essere diversi, si parte da mm.6 fino ad arrivare a mm.10.
La classe di reazione al calpestio è un valore molto importante per individuare la qualità di un pavimento in laminato; un laminato di classe AC3 è considerato un pavimento da applicare in situazioni non di traffico intenso (es: camere da letto), mentre le classi successive AC4 – AC5 – AC6 sono da considerare pavimentazioni installabili in ambienti a traffico inteso.
La pavimentazione in laminato viene erroneamente considerata una pavimentazione economica e di una scarsa qualità, mentre doghe ad alta densità e ad alta classe di calpestio sono pavimenti di grande valore, sia nell’aspetto estetico, che nella durata nel tempo e nelle caratteristiche tecniche.
I laminati possono essere antistatici elettricamente.
La posa in opera avviene esclusivamente in appoggio sul sottofondo esistente che dovrà essere complanare. Le doghe vengono fissate l’una all’altra con appositi incastri a click, senza utilizzo di colle.
Tra sottofondo e doga viene interposto un materassino in polietilene espanso, in sughero oppure in altri materiali specifici se si cerca un abbattimento acustico al calpestio elevato.
La Copar S.r.l. propone tutte le tipologie di pavimentazioni in laminato, compresi gli accessori come battiscopa (venduti in abbinamento colore al pavimento) oppure i profili in alluminio da applicare nei punti di contatto tra laminato ed un'altra pavimentazione esistente.

66
Pavimenti in parquet

I pavimenti in legno o parquet si suddividono principalmente in due tipologie: prefiniti e tradizionali.
Per prefiniti si intendono i pavimenti in legno o parquet che escono dalla fabbrica già pronti per essere installati, quindi già levigati e verniciati. Per parquet tradizionali si intendono i pavimenti che devono essere prima incollati e poi levigati e verniciati sul posto. Con il passare del tempo è sempre aumentata la richiesta di parquet prefiniti a discapito dei parquet tradizionali, per motivi di velocità nell’installazione, per non utilizzare vernici all’interno della propria abitazione e perché una vernice applicata sul posto si ritiene sempre più debole rispetto ad una vernice applicata con un procedimento industriale.
Una seconda suddivisione che riguarda le pavimentazioni in parquet è la scelta tra doghe multistrato (con 2,3,4 mm. di legno nobile finale) oppure doghe in legno massello.
La Copar S.r.l. propone pavimenti in parquet di legno massello prefinito dello spessore di mm.14/20,5/22 installati con apposite clips in acciaio armonico che rendono la pavimentazione solamente appoggiata al sottofondo esistente, oppure doghe in legno massello incollate al sottofondo con collanti ecologici a bassissima emissione di VOC (con certificazione EC1).
Il parquet in legno massello può essere levigato più volte nell’arco della sua vita a differenza delle doghe in multistrato.
La Copar S.r.l. propone anche tutte le altre tipologie di pavimenti in parquet multistrato che possono essere incollati o galleggianti con le varie essenze di legno presenti nel mercato; dalle più dure e tenaci come i legni africani o asiatici, tipo merbau, doussiè, teak, iroko, jatobà, mutenye, oppure le essenze classiche europee come rovere, acero, faggio.
La ristrutturazione di un appartamento con un pavimento in parquet già esistente in buono stato, può portare alla decisione di non sostituire il pavimento, ma di ringiovanirlo. La Copar S.r.l. esegue anche questi tipi di interventi, con levigatura e nuova verniciatura della pavimentazione.
Questo procedimento viene svolto da personale altamente specializzato e con utilizzo di vernici strettamente ecologiche.
Alla Copar S.r.l. si trovano anche prodotti per la giusta manutenzione e pulizia di una pavimentazione in parquet.
Troverete inoltre accessori importanti come i battiscopa in legno oppure i profili in alluminio color legno da utilizzare nei punti di contatto tra un pavimento in parquet ed un’altra pavimentazione.

67
Ristrutturazioni edilizie, Ristrutturazioni edilizie

Copar Srl, si occupa anche di ristrutturazione edilizia nella provincia di Ancona. La ristrutturazione edilizia rappresenta, nel contesto economico presente in Italia, il futuro delle soluzioni abitative. Il processo normativo in atto e la crisi degli investimenti immobiliari stanno incentivando questa storica trasformazione economica. Copar Srl è presente nel mercato delle ristrutturazioni edilizie come sbocco naturale del proprio percorso professionale, integrando le varie esperienze in 30 anni di attività nel settore.
La nostra competenza ci permette di accompagnare i clienti durante un percorso sinergico e fruttuoso. Il tutto svolto all’interno della nostra azienda senza altri interlocutori. Siamo in grado di offrire un pacchetto unico: inizialmente con lo studio preliminare per venire incontro alle Vostre esigenze tecniche ed economiche; a seguire con la definizione del progetto definitivo e la pratica edilizia comunale; per terminare con l’assistenza per le pratiche di recupero fiscale, la redazione dell’attestato di Prestazione Energetica e l’accatastamento della nuova unità abitativa. I lavori saranno svolti da personale altamente qualificato e seguiti dai nostri tecnici.
Nella nostra struttura potrete scegliere i migliori materiali di finitura che più si adattano allo stile desiderato senza però rinunciare alla qualità. Copar è particolarmente attenta all’ambiente che ci circonda. La nostra idea di ristrutturazione è sempre orientata all’ottenimento del miglior comfort abitativo ed al risparmio energetico: per questo vengono studiate soluzioni personalizzate per l’ottenimento di questi obiettivi da noi dichiarati imprescindibili. Ciò significa attenzione all’isolamento interno, scelta di impiantistica ad alto efficientamento energetico, soluzioni integrate per la sicurezza e la domotica.
Il risultato finale dovrà essere quello di aver capitalizzato l’investimento del cliente in tutte le categorie di intervento possibili: recupero fiscale, benessere abitativo, risparmio energetico ed aumento del valore dell’immobile.
Pensiamo che solo in questo modo si riesca a raggiungere la soddisfazione del cliente.

68
Pareti e soffitti in cartongesso, Pareti e soffitti in cartongesso

I pregi nell'utilizzo del cartongesso in edilizia, sono maggiormente evidenti nelle ristrutturazioni o nelle costruzioni moderne, tanto da diventare di comune utilizzo nella suddivisione di ambienti (pareti) o nella realizzazione di controsoffitti.
I vantaggi di queste tecniche costruttive sono diversi. Attraverso le intercapedini è possibile creare una vano tecnico atto a stendere gli impianti tecnologici elettrici, idrici e termici, oltre a permettere l'introduzione di diverse tipologie di isolamento sia acustico che termico; il trasporto dei materiali decisamente più leggeri rispetto a strutture laterizie favorisce tempi celeri e risparmio economico nella posa.
Grazie alla versatilità del cartongesso i vantaggi aumentano notevolmente qualora le divisioni siano di tipo temporaneo, poichè anche le opere di rimozione sono facilitate.
Le pareti in cartongesso possono essere usate anche per la suddivisione di ambienti rumorosi. Infatti, per ottenere un buon abbattimento dei rumori l'intercapedine delle pareti può ospitare diversi tipi di materiale fonoassorbente oltre all'utilizzo di lastre insonorizzanti raggiungendo così un ottimo abbattimento acustico.
Il cartongesso può essere utilizzato anche nella realizzazione di controsoffitti piani o con forme architettoniche particolari, come velette a sbalzo che creano bellissimi effetti tridimensionali.
Tutti questi pregi fanno sì che il cartongesso sia sempre più utilizzato sia nella realizzazione di nuove costruzioni che nelle ristrutturazioni abitative e di locali commerciali e ad uso ufficio.
Il cartongesso possiede anche proprietà antincendio insite nel medesimo gesso enidrato che li compone. Va specificato però, che il cartongesso ignifugo può resistere al calore e all’esposizione diretta alle fiamme per periodi di tempo più o meno lunghi in base alla certificazione superati i quali, comunque, inizia il suo sfaldamento. Per REI 120 si intende che la protezione in oggetto deve resistere al fuoco per almeno 120 minuti.
Per la finitura del cartongesso occorre procedere alla preparazione della superficie per renderla adatta alla fase successiva di pittura. Sono necessari quindi alcuni importanti lavori come la stuccatura dei giunti e quella degli avvallamenti lasciati dal fissaggio, oltre ad accorgimenti essenziali come la finitura degli angoli interni ed esterni, da eseguire necessariamente prima di procedere con l'applicazione della pittura.

69
Isolamento acustico

L'isolamento acustico diventa indispensabile per ridurre i rumori che impattano in un ambiente e che si diffondono tramite le vibrazioni delle strutture, attraverso le pareti, i pavimenti e i solai, originando fastidiosi problemi.
Le problematiche strutturali della propagazione attraverso le pareti, possono trovare soluzioni disponibili sul mercato attraverso sistemi di isolamento come pareti fono-assorbenti (che eliminano il riverbero del suono all'interno dell'ambiente), oppure fono-impedenti (che eliminano il passaggio di un suono da un'ambiente all'altro).
Il rumore di calpestio che si propaga attraverso il solaio può essere risolto attraverso l'interposizione di un materassino fono isolante tra pavimento e lo stesso solaio creando quello che si definisce tecnicamente un pavimento galleggiante che funziona, in questo caso da molla smorzante. Questa soluzione prevede che si intervenga preventivamente in fase costruttiva o in fase di restauro demolendo il pavimento esistente.
Vi sono infine rumori che possono essere attenuati dal piano sottostante verso il piano superiore. In questo caso la soluzione migliore è la realizzazione di un contro-soffitto con un isolamento a pannelli e cartongesso, in grado di attenuare in molto valido la propagazione di rumori aerei, cioè con propagazione attraverso l'aria.
Alcuni esempi di materiali:
- Pannello bi-assorbente (forato su entrambe le superfici in vista) contenente al suo interno un materassino di fibra sintetica (poliestere 100%), è composto da pannelli metallici modulari. Può essere installato sia sulle pareti che sui soffitti esistenti di locali pubblici (bar, ristoranti, discoteche) oppure nelle sale di registrazione, auditorium, etc. e comunque in tutti quei locali in cui sia necessario ridurre drasticamente il tempo di riverberazione.
- Pannello in acciaio ad alta elevata resistenza, robusto ma leggero, questo favorisce la movimentazione e la posa dei pannelli. Le caratteristiche tecniche, la giunzione laterale ad incastro e la serie di profili ed accessori disponibili permettono un’installazione rapida ed efficace. E’ un pannello modulare con ottime caratteristiche di fonoisolamento e di fonoassorbimento. Può essere utilizzato per realizzare: cabinati o schermature fonoisolanti e fonoassorbenti; pareti fonoassorbenti per locali pubblici (cinema, auditorium, studi TV); rivestimenti fonoassorbenti di pareti e soffitti di studi di registrazione.

70
Isolamento termico, Isolamento termico

L’isolamento termico interno o termocappotto consiste nel costituire un rivestimento isolante sulla parte esterna dell’edificio, così da avvolgerlo totalmente. I vantaggi nell'installazione di un termocappotto sono diversi: grazie allo strato isolante che protegge le pareti dalle escursioni termiche creando una correzione dei ponti termici costituiti da solai, travi e pilastri che sono tra le principali porte di ingresso del freddo all’interno del fabbricato, la casa resta più calda in inverno e più fresca in estate, generando un migliore comfort abitativo e un abbattimento sostanziale dei costi di riscaldamento e refrigerazione. Abbassando notevolmente i consumi di combustibile, si libera nell'aria una quantità minore di CO2 per un miglior impatto sull'ambiente. Dal punto di vista salutare dell'abitazione e degli abitanti, vi è anche il vantaggio dell'assenza di formazione di muffe e funghi che nella stagione fredda, attraverso la formazione di condensa, prolificano favorevolmente.
Un'abitazione con un isolamento termico di alto livello come quello fornito dal termocappotto restituisce infine all'immobile un maggior valore commerciale grazie all'applicazione della certificazione energetica, potendo inoltre usufruire, grazie alle politiche di riqualificazione, un recupero fino al 55% delle spese sostenute per l'adeguamento.
La Copar Srl ha un’esperienza decennale sull’utilizzo di materiali isolanti, trattando da sempre strutture realizzate “a secco”: un vero punto di forza dell’azienda stessa. Le tipologie di intervento sono due: l’isolamento termico eseguito nella parte interna delle pareti (cappotto interno) o eseguito nella parte esterna (termocappotto). Sostanzialmente si utilizza il cappotto interno in caso di interventi limitati a singoli appartamenti mentre il termocappotto viene realizzato su abitazioni isolate o su interi condomini. L’isolamento termico consiste nel costituire un rivestimento isolante sulle pareti esterne dell’edificio, così da avvolgerlo totalmente. Tale isolamento può essere realizzato attraverso una vasta gamma di materiali, naturali e non, a seconda del risultato finale che si desidera ottenere e sui costi che si vogliono sostenere. I materiali che trattiamo sono (tra i più utilizzati): polistirolo, XPS, XPS con grafite, sughero, lana di roccia, lana di vetro, fibra di legno. I vantaggi che si ottengono dalla realizzazione dell’isolamento termico sono vari: aumentando l’inerzia termica delle pareti la casa rimane più calda d’inverno e più fresca d’estate, diminuiscono gli stress termici contribuendo quindi a migliorare il comfort abitativo e ad abbassare notevolmente le spese per il riscaldamento ed il raffrescamento; diminuzione delle condense dovute all’interazione tra l’umidità dell’aria ed ai ponti termici presenti nelle abitazioni; l’abbattimento dei consumi di combustibile genera una diminuizione delle emissioni di CO2 nell’aria, contribuendo a migliorare l’impatto sull'ambiente; aumento del valore dell’immobile per effetto di una migliore classe energetica. Non da ultimo, grazie agli incentivi statali è possibile recuperare una buona parte della spesa sostenuta per l’intervento di isolamento.
La Copar è in grado di offrire un pacchetto unico: valutazione e progettazione dell’intervento, realizzazione dello stesso, redazione delle pratiche comunali, assistenza ai recuperi fiscali, produzione del’Attestato di Prestazione Energetica e l’invio della documentazione all’ENEA.

71
Pavimenti in legno ad uso sportivo, Realizzazione pavimenti sportivi in legno

I pavimenti sportivi in legno si suddividono in tre categorie: pavimenti su materassino, pavimenti su sotto-struttura e pavimenti smontabili. La Copar S.r.l. propone i seguenti pacchetti, tutti certificati Cfl-s1 per la reazione al fuoco e testati da tutte le Federazioni Sportive.

  1. Pavimento in legno massello ad uso sportivo su materassino con posa a clips: sul soffondo esistente viene appoggiato un materassino elastico in polietilene espanso a cellule chiuse dello spessore di 10 mm.
    Sul materassino elastico sono appoggiati i listoni in legno massello presso-evaporato di Faggio.
    Tali listoni sono composti da due file di listelli pre-accoppiati centralmente fra loro in fabbrica, con un incastro a doppia coda di rondine e maschiati sulle teste; hanno uno spessore di 22 mm, una larghezza di 129 mm ed una lunghezza minima di 3700 mm; i listoni così composti sono intestati a maschio e femmina sia sulle coste lunghe che sulle teste e pre-verniciati a caldo con vernice poliuretanica bi-componente, in modo che il film di vernice sia almeno di 45 micron e che la frizione della pavimentazione sia di 0,5.
    I listoni di legno sono posati tramite delle clips in acciaio armonico, che collegano i listoni uno all'altro in ragione di 17 clips/metro quadro. Il tipo di clips potrà essere scelto tra le tre disponibili (129,1-129,4-129,8 mm), a seconda della percentuale di umidità relativa nell’aria dell’ambiente.
    Altezza pavimentazione: 32 mm.
    Perimetralmente dovrà essere lasciato uno spazio per la dilatazione, che dovrà essere coperto dal battiscopa singolo in legno, di mm 40 x 40, indipendente dal pavimento.
  2. Pavimento in legno massello ad uso sportivo su sotto-struttura singola: sul sottofondo esistente viene appoggiata una sotto-struttura in travetti di multistrato micro lamellare di dimensione 25,5 x 60 x 3600 mm. I travetti sono pre-assemblati in fabbrica con elementi elastici “ J-Lock “ ad un interasse di 400 mm, i quali poggeranno su appositi cunei livellanti in plastica che serviranno per realizzare la pavimentazione all’altezza richiesta.
    I travetti saranno posizionati con interasse 411 mm. o 336 mm.
    In corrispondenza delle tribune telescopiche, canestri e pali rete, la struttura sarà rinforzata, raddoppiando il numero dei travetti.
    Sui travetti verranno applicati i listoni di legno pre-finito, composti da due file di listelli pre-accoppiati centralmente fra loro in fabbrica, con un incastro a doppia coda di rondine e maschiati sulle teste; avranno uno spessore di 22 mm, una larghezza di 129 mm ed una lunghezza minima di 3700 mm; i listoni così composti sono intestati a maschio e femmina sia sulle coste lunghe che sulle teste e pre-verniciati a caldo con vernice poliuretanica bi-componente, in modo che il film di vernice sia almeno di 45 micron e che la frizione della pavimentazione sia di 0,5.
    I listoni sono fissati all’orditura tramite inchiodatura, utilizzando chiodi J testa tonda da 22/45 con trattamento anti corrosione ( sistema chiodo occulto )
    Altezza pavimentazione: 62 mm senza cunei livellanti – con cunei livellanti fino a mm.120.
    Perimetralmente dovrà essere lasciato uno spazio per la dilatazione, che dovrà essere coperto dal battiscopa singolo in legno, di mm 40 x 40, indipendente dal pavimento.
  3. Pavimento in legno massello smontabile ad uso sportivo: sul soffondo esistente vengono appoggiati dei pannelli formati da listoni composti da due file di listelli pre-accoppiati centralmente fra loro in fabbrica, con un incastro a doppia coda di rondine, e maschiati sulle teste; pre-verniciati a caldo con vernice poliuretanica bi-componente, in modo che il film di vernice sia almeno di 45 micron e che la frizione della pavimentazione sia di 0,5. Hanno uno spessore di 22 mm, una larghezza di 513 mm ed una lunghezza di 900 o di 1800 mm; longitudinalmente i pannelli sono intestati a maschio e femmina e nell’ estremità sono collegati mediante l’utilizzo di false anime. I pannelli sono posati seguendo un particolare disegno, in modo che ogni fila di giunzioni risulti sfalsata di 900 mm rispetto alla fila successiva. I pannelli sono bloccati insieme con un sistema di aggancio metallico pre-montato sul pannello. I pannelli hanno dei travetti in multistrato micro lamellare (dimensioni spessore 12 mm. 40 mm. di larghezza) pre-assemblati con ammortizzatori nella contro faccia con elementi elastici, così da conferire un’idonea elasticità alla pavimentazione ed ottenere il nuovo livello A4 (massimo livello della certificazione Europea EN 14904). Perimetralmente viene inserita una rampa in acciaio della larghezza di 3 cm. e dell’altezza di 4 cm. così da chiudere il perimetro della pavimentazione.
    Spessore totale della pavimentazione sarà di 40 mm.
72
Pavimenti sportivi in gomma

I pavimenti sportivi indoor in gomma trattati da Copar, sono ideali per aree polivalenti ed utilizzabili ad ogni livello (amatoriale e professionistico), particolarmente adatti per competizioni nazionali ed internazionali di pallavolo, calcetto, pallamano e badminton.
Il pavimento sportivo in gomma è costituito da tre strati a struttura differenziata composto da strato superficiale omogeneo di usura a base di gomma naturale e sintetica, cariche minerali, vulcanizzanti, stabilizzanti e pigmenti coloranti con superficie opaca, liscia, antiriflesso ed effetto cromatico a tonalità semiunita di spessore mm. 1,0 e sottostrato portante composto da uno strato omogeneo idoneo a sopportare sollecitazioni e pressioni concentrate e continue di spessore mm. 1,0; i due strati saranno calandrati e vulcanizzati a formare un materiale unico di spessore costante pari a mm. 2,0 che verrà accoppiato ad un sottofondo elastico espanso costituito da schiuma poliuretanica a celle aperte di mm. 5,5 con densità e durezza appositamente modulate per garantire determinati valori di assorbimento degli urti, ritorno di energia, elasticità, isolamento acustico e capacità portante.
Il prodotto finale si presenta con una superficie liscia, opaca e antiriflesso dello spessore totale di mm. 7,5, nel formato teli di altezza cm. 190 e lunghezza massima pari a ml.18,00 con un peso complessivo di 6,1 kg/mq.
La pavimentazione è provvista di marcatura CE, ed e conforme alla normativa EN14904 (tipo P1) e alla normativa EN13501-1 (classe al fuoco Bfl-s1).
I manti trattati dalla Copar, sono riconosciuti idonei e certificati dalle seguenti Federazioni Internazionali:
- FIVB (Federazione pallavolo);
- IHF (Federazione pallamano);
- FIBA (Federazione pallacanestro) Level 2 e 3.

ll materiale, per essere posato in modo ottimale, deve essere stoccato in cantiere in maniera idonea in un luogo chiuso e coperto. La posa dovrà essere fatta in ambiente con temperatura tra i 14"C e i 25°ed con umidità dell’aria locale tra il 45% e il 60%, sia di giorno che di notte.
Il sottofondo dovrà essere liscio, consistente, privo di crepe, pulito e con umidità residua inferiore al 2,5°/o; qualora il sottofondo cementizio tenda a spolverare si dovrà provvedere ad una stesura di idoneo primer.
Per una buona applicazione del pavimento al sottofondo è necessario utilizzare rasanti e collanti di primaria qualità che garantiscono caratteristiche prestazionali e di durabilità.
Le caratteristiche dei pavimenti sportivi in gomma trattati da Copar, garantiscono l’elasticità, favoriscono la polivalenza e rendono la struttura sportiva utilizzabile a tutti i diversi livelli sportivi.
L’impermeabilità dei prodotti facilita le operazioni di manutenzione iniziale e ordinaria.
Un buon piano di manutenzione ordinaria e straordinaria oltre a mantenere le caratteristiche tecniche, prestazionali ed estetiche del pavimento, assicura nel tempo un notevole risparmio economico.

73
Pavimenti sportivi in pvc

La pavimentazione sportiva in pvc è utilizzata su palestre polivalenti. Ha una superficie che può essere goffrata o liscia, ma sempre antiscivolo, gli spessori vanno da mm.2,5 fino a mm.9. Calandrata e pressata è composta da resine plastificanti, stabilizzanti alla luce ed al calore con finish di protezione poliuretanico. Formato teli. Potrà essere incollata direttamente al sottofondo oppure resa autoposante con accoppiamento ad una fibra di vetro stabilizzante.
La pavimentazione più frequentemente richiesta è realizzata utilizzando un pavimento sportivo in cloruro di polivinile eterogeneo con strato di usura plastificato, calandrato e goffrato a rilievo senza aggiunta di cariche minerali. Il pavimento subisce trattamento batteriostatico e micostatico e lo strato di usura è essere dotato di un trattamento foto-reticolato che ne facilita la manutenzione ed evita la stesura di un’emulsione acrilica (metallizzazione), adattando il coefficiente di scivolamento al tipo di azione o movimento richiesto, assicurando una perfetta aderenza ai movimenti di giocata ed eliminando il rischio di ustioni da attrito riducendo del 25% la temperatura generata.
Il pavimento è essere dotato di un supporto in schiuma a doppia densità e di un complesso superficiale a doppia fibra di vetro per posa libera.
ll pavimento viene fornito nello spessore totale di 7.00 mm. e nel formato teli la cui lunghezza massima di 29 metri lineari e di altezza 1,50 m.
l teli della pavimentazione vengono saldati a caldo con apposito cordolo di saldatura con tonalità cromatica a scelta della.
La posa viene realizzata su massetto in cemento impermeabilizzato, compatto, liscio, piano ed asciutto con tasso di umidità non superiore al 2.0%.

74
Pavimento campi da bocce

Le pavimentazioni per campi da bocce sono una delle tante tipologie di pavimento fornite ed installate dalla Copar S.r.l.
Il pavimento per un campo da bocce deve essere perfettamente complanare per consentire alla boccia di mantenere la giusta traiettoria lungo tutta la sua corsa.
Per questo motivo la Copar S.r.l. propone una pavimentazione autolivellante in resine poliuretaniche.
Il ciclo della superficie è così costituito:
a) Il sottofondo in cemento deve essere pulito, esente da oli, polvere ed umidità, coerente e protetto da una barriera al vapore sottostante.
b) Applicazione tramite rullo di uno strato di primer epossidico bicomponente al solvente (peso specifico 0,93 Kg/dm³) altamente penetrante, con un consumo che varia da 0,100 Kg/mq per un cemento industriale, fino a 0,2 Kg/mq per un cemento frattazzato (in ogni caso dipende dal tipo di cemento usato, quindi il consumo può comunque variare). Questo strato di primer serve per migliorare l’adesione degli strati successivi; evitare accumuli di prodotto durante l’applicazione. Rispettare i tempi di pot life.
c) Ad essiccazione avvenuta (12-24 ore) applicazione tramite spatola gommata/metallica liscia del primo strato di rivestimento poliuretanico autolivellante bicomponente (peso specifico 1,35 Kg/dm³) con un consumo di circa 1 Kg/mq. Rispettare i tempi di pot life del prodotto. Controllare sempre se la superficie indurita presenta delle imperfezioni.
d) Ad indurimento avvenuto (12-24 ore) applicazione tramite spatola calibrata a 2 mm del secondo strato di rivestimento poliuretanico con un consumo di circa 2,7 Kg/mq.
e) Ad indurimento avvenuto (12-24 ore) applicazione tramite spatola calibrata a 1 mm del terzo strato di Ribosint con un consumo di 1,3 Kg/mq. Contemporaneamente alla stesura della resina cospargere la superficie con un eccesso di granulo EPDM del colore desiderato con un consumo di 2 Kg/mq. Ad indurimento avvenuto rimuovere l’eccesso di granulo (circa 0,8 Kg/mq) con un aspiratore e cospargere la superficie con sabbia di quarzo.
e) Se necessario, come ad esempio nel gioco all’italiana, esecuzione della rigatura del campo tramite pittura poliuretanica alifatica bicomponente (peso specifico 1,27 Kg/dm³), che può essere applicata a rullo o pennello. Il consumo minimo è di 0,2 Kg/mq; rispettare i tempi di pot life del prodotto. Se fosse necessario, ripassare le righe con una seconda mano di vernice dopo l’essiccazione della precedente.

Per i campi da bocce esterni la Copar S.r.l. propone una pavimentazione in erba sintetica H=mm.15 con intasamento a sabbia silicea.

75
erba sintetica per impianti sportivi

Copar srl realizza pavimentazioni sportive in erba sintetica con filamento di ultima generazione (monofilo con nervatura centrale) per un manto che soddisfi sempre più le esigenze prestazionali degli atleti. Siamo specializzati nella realizzazione di campi di calcio, calciotto, calcetto, centri sportivi di impianti polivalenti e campi da tennis.
Erba sintetica con spessore da mm.15 fino a mm.60 a seconda degli sport utilizzati, con intasamento misto: sabbia / granuli di gomma appositamente prodotti. Intasamento solo sabbia per il gioco del tennis.

Costruzione campi di calcetto

Copar srl costruisce pavimentazioni sportive in erba sintetica per campi di calcetto, calciotto e calcio. Nella realizzazione di impianti sportivi sia outdoor che indoor utilizziamo materiali selezionati da una lunga esperienza nel settore, possiamo considerarci quindi azienda leader nella realizzazione di campi di calcio, calciotto, calcetto, centri sportivi di impianti polivalenti e campi da tennis.
Erba sintetica con spessore da mm.15 fino a mm.60 a seconda degli sport utilizzati, con intasamento misto: sabbia / granuli di gomma appositamente prodotti. Intasamento solo sabbia per il gioco del tennis.

Costruzione e coperture di impianti sportivi

La Copar Srl può considerarsi azienda leader nella costruzione di impianti sportivi vantando tra i suoi fondatori un'esperienza cominciata nel 1964. Realizziamo coperture per impianti Sportivi indoor (campi di calcetto, basket e volley), pavimentazioni sportive in qualsiasi materiale (parquet, erba sintetica, resina, pvc, ecc.). Ci avvaliamo del supporto tecnico e commerciale di personale interno, proponendoci sia al mercato nazionale che estero per le tante qualità apprezzate dai nostri clienti.
L'esperienza maturata nell'installazione dei nostri prodotti, i test di laboratorio e le verifiche effettuate ci procurano i dati necessari per il continuo sviluppo dei prodotti da noi posati e per l'ampliamento della gamma degli stessi. Costruire impianti e’ per noi un’arte che dura da quasi 50 anni.

76
pavimento sportivo in gomma

Le pavimentazioni sportive in gomma per esterno sono utilizzate in quei campi polivalenti in cui vengono svolte tutte le attività sportive possibili. Sul pavimento in gomma outdoor si può giocare a calcetto, tennis, pallavolo, pallacanestro, badminton, pallamano, ecc.
E’ un Pavimento sportivo prefabbricato in gomma ecocompatibile conforme alla normativa EN14877.
Il manto, a base di gomma naturale e sintetica e cariche minerali, vulcanizzato e calandrato, si presenta nel formato teli aventi lunghezza (max 25 ml.) e larghezza variabile (1,70-1,83 ml.) ed è costituito da uno strato superiore impermeabile di colore a scelta (secondo gamma disponibile) con spessore non inferiore a mm. 3,0 connotato da una impronta non direzionale denominata “foca”, di opportuna durezza, antisdrucciolo, antiriflesso, ottima polivalenza e da uno strato inferiore di colore grigio o marrone.
Lo spessore che va da mm. 4,5 fino a mm.10 sarà costante in ogni punto della pavimentazione.
La Copar S.r.l. esegue anche l’installazione del pavimento in gomma, utilizzando maestranze specializzate .
I teli saranno incollati su sottofondi in bitume o in cemento idoneamente predisposti e stagionati (con presenza di barriera al vapore) mediante collante poliuretanico bi componente. La posa dovrà essere effettuata con una temperatura ambientale non inferiore ai 10/15°C.
La pavimentazione in gomma outdoor risulta essere una superficie confortevole e morbida.
Non necessita di particolare manutenzione.
I colori sono gradevoli: beige – rosso – azzurro – blù – grigio – arancio.
Un pavimento in gomma outdoor può durare anche più di 20 anni. Può essere installato sia in montagna che in prossimità del mare, non subendo nessun tipo di effetto sia dai raggi ultravioletti, che dalle intemperie climatiche tipo neve, pioggia, grandine.
La particolare finitura superficiale a buccia d’arancio lo rende una pavimentazione con una perfetta antiscivolosità ed al tempo stesso rende la corsa dell’atleta fluida.
La Copar S.r.l. esegue sul posto anche le segnature dei campi da gioco con vernici poliuretaniche bicomponenti in colori a scelta del cliente e fornisce le attrezzature sportive necessarie per utilizzare al meglio la struttura.

77
Immagine precedente alla lavorazione di un campo da tennis, Asportazione con carteggiatrice orbitale, Applicazione del primo strato di rivestimento in resina, Applicazione del secondo strato di rivestimento in resina, Rigatura del campo da tennis, Campo da tennis ristrutturato

I pavimenti sportivi in resina vengono utilizzati in quelle superfici dove la caratteristica principale deve essere la velocità del rimbalzo della palla, ad esempio la pratica del tennis.
Le pavimentazioni in resina sono realizzate sul posto applicando, tramite mani successive, un emulsione precedentemente preparata. Possono essere realizzate solo con resine acriliche, oppure per rendere la superficie più morbida, con aggiunta di granuli di gomma.
Un ciclo standard è il seguente:
a) Applicazione mediante spatola gommata di 1-2 strati di pasta a base di resine acriliche e sabbie selezionate con un consumo medio di 1-1,5 Kg/mq. (con la finalità di occludere le porosità del sottofondo), Il prodotto, prima della stesura, deve essere diluito con circa 30% di acqua pulita. Se necessario, tra uno strato ed il successivo, regolarizzare la superficie con monospazzola abrasiva.
b) Ad essiccazione avvenuta (minimo 4 ore di attesa) applicazione tramite spatola gommata di 3-4 mani di rivestimento a base di resine acriliche, sabbie fini e granuli di gomma selezionati, con un consumo minimo di 1,5 Kg/mq; il prodotto, prima della stesura, deve essere diluito con circa 30% di acqua pulita; se necessario, tra uno strato ed il successivo, regolarizzare la superficie con monospazzola abrasiva.
c) Ad essiccazione avvenuta (minimo 4 ore di attesa) applicazione tramite spatola gommata di 2 mani di pasta a base di resine acriliche e sabbie selezionate, con un consumo minimo di 1 Kg/mq. Il prodotto, prima della stesura, deve essere diluito con circa 30% di acqua pulita; se necessario, tra uno strato ed il successivo, regolarizzare la superficie con monospazzola abrasiva.
d) Esecuzione della rigatura dei campi da gioco, tramite pittura a base acrilica ad alto potere coprente.

Il sottofondo potrà essere in asfalto o cemento.
I sottofondi in asfalto devono essere compatti, coerenti, esenti da oli, grassi, umidità e ben livellati.
Devono essere lasciati ad ossidare per un periodo di 3-4 settimane.
In caso di sottofondo in cemento, questo deve essere pulito, esente da oli, polvere ed umidità, coerente e protetto da una barriera al vapore sottostante. Il sottofondo dovrà essere trattato con apposita macchina levigatrice ad utensili diamantati o pallinatrice (in funzione delle condizioni del supporto) allo scopo di rendere omogeneamente ruvida la totalità della superficie, rimuovendo qualsiasi traccia di sporco o polvere. Prima dell’applicazione del ciclo di resine applicare una mano di primer, con un consumo di circa 0,2 Kg/mq in funzione dell’assorbimento del supporto.
Le pavimentazioni in resine vengono comunque considerate delle pavimentazioni polivalenti sulle quali può essere svolta qualunque tipo di attività sportiva.

78
Attrezzature sportive, Attrezzature sportive

La Copar S.r.l. distribuisce ed installa attrezzature sportive. Ha una vasta gamma di prodotti, di attrezzature ed articoli sportivi per la ginnastica, l’atletica, gli sport individuali e di squadra, oltre ad una linea completa di arredi ed accessori funzionali al completamento dei locali annessi alle aree di gioco.

Per attrezzature sportive indoor si intendono:

- porte da calcetto/pallamano che possono essere sia in alluminio, che in acciaio, sono verniciate in colore bianco, possono avere pali e traversa saldati tra loro per una maggiore resistenza nel tempo, le reti sono in polietilene colore bianco con maglia cm.10x10 con spessore di mm.3-4-6;

- impianto da pallavolo con palo unico inserito su bussola precedentemente annegata a terra oppure a traliccio con doppio ancoraggio a terra con viti, i pali possono essere in acciaio zincato o alluminio verniciato e sono completi di tendirete, nastro superiore ed inferiore, bande mobili ed antenne; possono avere protezioni in gomma di sicurezza;

gli impianti da basket possono essere mobili su ruote, a soffitto oppure a muro a seconda delle dimensioni e delle esigenze della palestra; i tabelloni possono essere in cristallo, resina melamminica o nobilitato bilaminato; i canestri possono essere standard, rinforzati o reclinabili in tre direzioni.

Le attrezzature sportive outdoor sono principalmente in alluminio, essendo una lega maggiormente resistente alle intemperie, tranne per gli impianti da basket, che per motivi di stabilità hanno sempre strutture in acciaio.

Per l’atletica leggera disponiamo di blocchi di partenza, testimoni, ostacoli, cronometri ed articoli per rilevazione tempi, articoli vari per discipline su pista, rotelle metriche, articoli per lancio del disco, giavellotto, martello e getto del peso, salto in alto, salto con l’asta, salto in lungo e triplo.

Per la ginnastica abbiamo anelli, assi e travi di equilibrio, cavalline, parallele, pedane elastiche, pedane corpo libero, sbarre orizzontali per volteggio, funi, funicelle, materassi, tappeti, tatami, palchi di salita, arrampicata, panche svedesi, spalliere, trampolini.

Inoltre la Copar S.r.l. propone tutto l’arredamento interno per spogliatoi come armadi in lamiera, armadi in laminato, cabine spogliatoio vip, panchine con struttura in acciaio e doghe di legno, specchi ed accessori vari.

Tribune fisse o retrattili, pannelli divisori di palestre, protezioni di spigoli per la salvaguardia della sicurezza degli atleti.

79

Questo sito internet, d'ora in poi definita "Applicazione" raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti.
Titolare del Trattamento dei Dati
COPAR srl Via Caduti del Lavoro 4 - 60131 Ancona (AN)
info@copar-ancona.it

Tipologie di Dati raccolti
Fra i Dati Personali raccolti da questa Applicazione, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: Cookie e informazioni analitiche sulla navigazione compreso l'indirizzo IP, provenienza e permanenza nell'applicazione in termini temporali e di ritorno.
Altri dati raccolti potrebbero essere indicati in altre sezioni di questa privacy policy o mediante testi informativi visualizzati contestualmente alla raccolta dei dati stessi.
I Dati Personali possono essere inseriti esclusivamente in modo volontario dall’Utente, all'interno del form contatti.
L’eventuale utilizzo di Cookie - o di altri strumenti di tracciamento - da parte di questa Applicazione o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da questa Applicazione, ove non diversamente precisato, ha la finalità di identificare l’Utente e registrare le relative preferenze per finalità strettamente legate all'erogazione del servizio richiesto dall’Utente.
Il mancato conferimento da parte dell’Utente di alcuni Dati Personali potrebbe impedire alla Copar Srl di contattare l'utente per svolgere attività di informazione se richieste.
L'Utente si assume la responsabilità che i dati inseriti in questa applicazione siano veritieri, liberando la Copar Srl da qualsiasi responsabilità verso terzi.

Modalità e luogo del trattamento dei Dati raccolti
Modalità di trattamento
Il Titolare tratta i Dati Personali degli Utenti adottando le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l’accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali.
Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell’organizzazione del sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L’elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento.

Luogo
I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare.

Tempi
I Dati sono trattati per il tempo necessario allo svolgimento del servizio richiesto dall’Utente, o richiesto dalle finalità descritte in questo documento, e l’Utente può sempre chiedere l’interruzione del Trattamento o la cancellazione dei Dati.

Finalità del Trattamento dei Dati raccolti
I Dati dell’Utente sono raccolti per consentire all'applicazione di fornire i propri servizi, così come per le seguenti finalità: Interazione con social network e piattaforme esterne, Statistica e Contattare l'Utente.

80
controsoffitto in metallo

La Copar S.r.l. realizza controsoffitti utilizzando diversi materiali presenti nel mercato.
In ristrutturazioni di vecchi appartamenti o edifici, non toccare pavimenti o murature per la realizzazione di tracce eseguite con martelli pneumatici, può rivelarsi estremamente utile per evitare crepe o cedimenti dell’edificio. Una controsoffittatura può risolvere alla perfezione questo tipo di problema.
Parte dell’impiantistica da realizzare, da quella elettrica a quella di condizionamento aria può alloggiare all’interno del controsoffitto.
La Copar S.r.l. realizza controsoffitti con differenti tipologie costruttive, ispezionabili o continui.
Controsoffitti in fibra minerale, gesso alleggerito, gesso continuo, metallo e cartongesso.
Il controsoffitto in fibra minerale biosolubile è formato da pannelli dimensioni mm 600x600 e spessore mm 15, REI 120 o REI 180, omologati in classe 0 (zero) di reazione al fuoco secondo D.M. 26/06/1984 ed altresì in corrispondenza a quanto stabilito dalla circolare ministeriale n° 3 del 28/02/1995.
I leganti sono a base naturale e senza formaldeide aggiunta.
I pannelli sono idonei all’installazione per un tasso di umidità relativa dell’aria del 90-95% e la superficie sarà di colore bianco simile al RAL 9010 per garantire un grado di riflessione luminosa fino al 90%.
Hanno anche un buon grado di assorbimento acustico.
Il sistema di supporto sarà in lamiera di acciaio zincata e verniciata costituito da profili perimetrali a “L” e profili portanti e trasversali a “T”, 24x38mm fissati al soffitto mediante appositi sistemi di sospensione regolabili e adeguati alla profondità dell’intercapedine.
Il controsoffitto a pannelli in gesso alleggerito, è formato da pannelli da cm. 60x60, spessore mm. 16, finitura goffrata, con struttura in vista o nascosta. La sospensione dei pannelli avviene con tiranti rigidi, regolabili mediante molle, agganciati al soffitto. Il soffitto è smontabile. E' certificato classe 1 per la reazione al fuoco e REI 120 e REI 180 per la resistenza al fuoco.
Il controsoffitto continuo In gesso realizzato con pannelli modulari fonoassorbenti ad impasto gessoso armato e fibrato, dimensione cm. 60x60, finitura liscia, con forature regolare o irregolare, decorata completi di materassino assorbente incorporato e foglio di protezione incollato sul retro. L'applicazione avviene con pannelli accostati a giunti su orditura metallica zincata mascherata o a vista e tiranti agganciati a soffitto. Il soffitto è smontabile. E' certificato classe zero di reazione al fuoco. In gesso armato si possono realizzare materiali su misura: soffitti a volta, archi etc. Gole per luce diffusa in gesso, cornici in gesso.
Controsoffitti metallici realizzati in pannelli modulari da cm. 60x60, 20-30x120, in lamierino di acciaio zincato o lamierino di alluminio; verniciati in bianco o colorati.
Pannelli a tenuta stagno. La posa in opera avviene con profilo parimetrale a "L" su cui il soffitto è smontabile. E' certificato classe zero di reazione al fuoco.
Controsoffitti in cartongesso continui oppure a pannelli da cm.60x60 con diverse finiture, che consentono di ottenere un gradevole effetto estetico ed un buon livello di isolamento acustico dei locali.
Trovano un’ideale applicazione in tutta l’edilizia d’interni, dal nuovo alla ristrutturazione, negli edifici destinati ad uso pubblico, ospedaliero, scolastico ed alberghiero.

81
Erba sintetica decorativa, Erba sintetica decorativa

Le pavimentazioni in erba sintetica decorativa stanno avendo un utilizzo sempre più vasto. La Copar S.r.l. fornisce ed installa erba sintetica decorativa con personale altamente specializzato. Un mix di fibre in erba artificiale in monofilamenti e strutturato con effetto riccio, conferiscono un effetto naturale. Il doppio colore, marroncino nei filamenti a riccio sulla base del prodotto, e verde per i filamenti alti, rendono il prodotto estremamente vero.
Robusta, verde per tutti i giorni dell’anno, l’erba sintetica per arredo urbano permette, in pochi giorni, di dare un nuovo volto a rotonde, aree spartitraffico, marciapiedi, aree pedonali, scarpate, aiuole e tutte quelle zone di passaggio che spesso vengono trascurate.
Non ha bisogno di nessun tipo di manutenzione, non necessita di essere tagliata, non ha bisogno di essere innaffiata; quindi nessun impianto d’irrigazione e nessun giardiniere. L’investimento si recupera in 3/5 anni.
E’ una pavimentazione antiscivolo, atossica ed essendo morbida ha anche un ottimo coefficiente anti-shock (attutisce le cadute); resiste allo scolorimento dovuto ai raggi UV e alle sostanze corrosive; resiste al passaggio continuo di pedoni, biciclette, scooter, automobili.
Oltre che all’utilizzo per arredo urbano, può essere utilizzata per prati e giardini privati con gli stessi vantaggi.
L’erba sintetica decorativa ha uno spessore che può andare da mm.7 fino a mm.60.
Ha un formato in rotoli che possono essere alti mt. 2 o mt.4.
E’ costituita da una fibra 100% in polietilene con spessore del filato da mm.0,365 e con un supporto in doppio strato di fibra di vetro su lattice bituminoso, con fori del diametro di mm.5 che garantiscono la permeabilità del manto.
I punti di tessitura possono andare da 7.000 fino a 40.000 al mq.
I teli vanno incollati l’uno all’altro con collante poliuretanico bicomponente su una banda geotessile della larghezza di cm.30 per costituire un unico manto omogeneo.
L’erba sintetica può avere bisogno di essere intasata con della sabbia a forma perfettamente tondeggiante per garantire la giusta stabilità. I manti di ultima generazione, studiati apposta per l’uso decorativo, hanno un ottimo peso specifico ed una perfetta stabilità dimensionali che ci consentono di non intasarli con la sabbia. Questa è sicuramente la scelta migliore, perché permette al cliente di non dover spazzolare il manto per garantire la giusta distribuzione della sabbia.

82

Quando un utente accede a questo sito Web, i nostri fornitori di servizi autorizzati possono usare cookie e altre tecnologie similari per memorizzare le informazioni di navigazione, al fine di offrire un'esperienza migliore, più veloce e più sicura.
Attraverso questa informativa intendiamo fornirti alcune indicazioni sulle tecnologie adottate e su come vengono usate nel nostro sito. Di seguito vengono riepilogati alcuni aspetti importanti da conoscere riguardo all'utilizzo di tale tecnologia.

Cosa sono i cookie.
Come quasi tutti i siti Web, usiamo file di dati di piccole dimensioni, che vengono salvati sul tuo computer, tablet, telefono cellulare o altro dispositivo mobile (indicati complessivamente come "dispositivo") per registrare determinati dati ogni volta che accedi o interagisci con il nostro sito.

I nomi e i tipi specifici di cookie usati possono cambiare nel tempo. Per aiutarti a comprendere meglio l'uso di tali tecnologie, di seguito sono riportati alcuni termini con le relative definizioni:

Cookie: piccoli file di testo (formati in genere da lettere e numeri) che vengono salvati nella memoria del browser o del dispositivo quando visiti un sito o visualizzi un messaggio. I cookie consentono a un sito di riconoscere un particolare dispositivo o browser. Esistono diversi tipi di cookie:
- temporanei (o di sessione): sono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, consentono di collegare le tue azioni durante quella sessione specifica e sono rimossi dal computer alla chiusura del Browser;
- permanenti (o salvati): sono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l'utente debba ridigitarli ogni volta che visita un sito specifico; rimangono memorizzati nel computer anche dopo aver chiuso il Browser;
- di prima parte: derivano dal sito Web visualizzato e possono essere permanenti o temporanei; possono essere utilizzati per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito;
- di terze parti: derivano da annunci di altri siti, ad esempio popup o banner pubblicitari, presenti nel sito Web visualizzato; possono essere utilizzati per registrare l'utilizzo del sito Web a scopo di marketing.

I cookie possono essere disattivati o rimossi usando gli strumenti disponibili nella maggior parte dei browser. Le preferenze relative ai cookie devono essere impostate separatamente per ciascun browser usato, poiché ognuno di essi offre funzionalità e opzioni specifiche.

I nostri cookie hanno diverse funzioni. Sono utili per assicurare il funzionamento del sito web e ci permettono di migliorare le prestazioni. Usiamo cookie che rimangono sul tuo dispositivo solo per il periodo di attività del browser (cookie di sessione) o per un periodo più lungo (cookie persistenti).

Puoi bloccarli, eliminarli o disattivarli se il tuo dispositivo lo consente. Puoi gestire i cookie e le preferenze dei cookie nelle impostazioni del dispositivo o del browser.

Laddove possibile, vengono implementate misure di sicurezza per impedire l'accesso non autorizzato a cookie e tecnologie simili.

I fornitori di servizi sono aziende che ci supportano in vari aspetti della nostra attività, occupandosi, ad esempio, di operazioni di manutenzione e strumenti del sito. I servizi inclusi nel sito possono anche acquisire informazioni che consentono loro di identificare il tuo tipo di dispositivo, l'indirizzo IP, la permanenza e il numero di visite che effettui, a fini esclusivamente statistici.

Potrai sempre bloccarle, eliminarle o disattivarle se il tuo browser, l'app installata o il dispositivo usato lo consentono. Per ulteriori informazioni su come bloccare, eliminare o disattivare tali tecnologie, consulta le impostazioni del dispositivo o del browser usato.

Consenso all'utilizzo dei cookie
Al primo accesso al nostro sito Web, troverai un banner contenente l'informativa breve sull'utilizzo dei cookie.
Hai tre alternative:

- Il click sul tasto "Nascondi" (posizionato in alto a destra), che equivale al consenso all'utilizzo dei cookie, così come indicato nell'informativa breve;

- L'accesso alla Cookie Policy cliccando su "Maggiori informazioni" e la scelta tra le diverse opzioni di tipologia di cookie, che comporta conseguenze diverse a seconda della categoria di cookie;

- Continuare a navigare nel sito, accettando implicitamente l'utilizzo di tutti i cookie.

Sono utili per assicurare il funzionamento della nostra applicazione/sito, ci permettono di migliorare le prestazioni e di capire il comportamento degli utenti all'interno del nostro sito (pagine visitate, permanenza, provenienza e percentuale di ritorno). Queste tecnologie ci consentono di conservare e confrontare informazioni importanti per migliorare la qualità del sito e poter offrire sempre un prodotto adeguato alle tue aspettative.

Tutti i dati personali acquisiti e archiviati tramite l'uso di queste tecnologie vengono ottenuti solo dopo aver fornito questa specifica informativa.
Le motivazioni per cui utilizziamo i cookie possono essere sintetizzate in:
1. Uso dei cookie dal punto di vista operativo. L'uso di cookie è necessario per il funzionamento del sito. Questa tecnologia ci consente di evitare attività fraudolente e migliorare la sicurezza.
2. Uso relativo alle prestazioni. Usiamo i cookie per valutare le prestazioni del nostro sito web anche nell'ambito delle attività di analisi per capire in che modo i visitatori usano il nostro sito web, stabilire se hanno interagito con il nostro sistema di contatto o visualizzato un elemento o un collegamento, o per migliorare i contenuti o gli strumenti del sito.
3. Uso relativo alla funzionalità. Usiamo cookie per offrirti funzionalità avanzate immediate o future. Grazie a queste funzionalità possiamo, ad esempio, migliorare la presentazione dei contenuti sul nostro sito.

Il consenso per l'utilizzo di questi cookie non è obbligatorio. Se ritieni di non accettare l'utilizzo dei cookie tecnici potrai disattivarli come indicato in precedenza; in questo caso potresti non essere in grado di sfruttare determinate funzioni o visualizzare determinati contenuti del sito Web.

83

Puoi utilizzare il motore di ricerca del sito, per trovare gli argomenti che più ti interessano, senza dover sfogliare tutte le pagine; in alternativa contattaci, verrai seguito da un team di esperti che sapranno guidarti nelle scelte più appropriate.
Buona navigazione.

87
88

Puoi contattarci telefonicamente al numero 0712868754, inviarci una email info@copar-ancona.it oppure compilando il modulo contatti

89
90
91